CASI DI RIGORE: AUTOCERTIFICAZIONE

 
Le domande e le informazioni contenute nel presente questionario consentono di effettuare un'autocertificazione dei requisiti per sottoporre la richiesta per caso di rigore.
 
* Campi obbligatori

1 VERIFICA CRITERI GENERALI

1.1 Dati impresa

1.1.1 Indicare il nome dell'impresa e il numero IDI (CHE-000.000.000) - Registro IDI@ust
Es. CHE-000.000.000
Il numero IDI (numero di identificazione delle imprese) può essere trovato al
seguente sito.
 

1.2 Identità dei firmatari

 
Indicare il/i nome/i dei firmatari aventi diritto di firma
In caso di firma collettiva, indicare il secondo firmatario
 

1.3 Verifica criteri generali

L'impresa è stata iscritta nel registro di commercio prima del 1° marzo 2020 o, in assenza di tale iscrizione, è stata costituita prima del 1° marzo 2020? *
 
 
Il 1° ottobre 2020 l'impresa aveva la propria sede nel Cantone Ticino? *
 
 
L'impresa ha la forma giuridica di impresa individuale, società di persone o persona giuridica? *
 
 
L'impresa conferma che il suo capitale non è detenuto complessivamente per oltre il 10% dalla Confederazione, dai Cantoni o da Comuni con più di 12'000 abitanti? *
 

 

 

MEDIA ANNUALE DELLA CIFRA D'AFFARI PRE COVID-19

Negli anni 2018 e 2019 l'impresa ha realizzato una cifra d'affari media di almeno CHF 50'000? *
 
Indicazioni per il calcolo:
La cifra d'affari da considerare è quella al netto dell'IVA ed è calcolata sulla base dei rendiconti IVA e delle riconciliazioni annuali allestiti ai sensi della Legge federale concernente l'imposta sul valore aggiunto (LIVA).
 
La cifra d'affari può essere calcolata come segue:
 
- per le imprese con rendiconto IVA - metodo effettivo: cifra d'affari (esposta alla cifra 200 del rendiconto) alla quale bisogna dedurre eventuali sconti, ribassi, ecc. (esposti alla cifra 235 del rendiconto);
- per le imprese con rendiconto IVA - metodo delle aliquote a saldo: cifra d'affari (esposta alla cifra 200 del rendiconto) alla quale bisogna dedurre eventuali sconti, ribassi, ecc. (esposti alla cifra 235 del rendiconto) e l'IVA dovuta (esposta alla cifra 399 del rendiconto).
 
Esempio 1 - Se l'impresa ha avviato la propria attività durante il 2018, per esempio al 1° maggio 2018, la cifra d'affari da considerare è quella del periodo da maggio 2018 a febbraio 2020 (22 mesi di attività). Successivamente, per calcolare la cifra d'affari media da considerare ai fini dei casi di rigore, bisognerà prendere la cifra d'affari da maggio 2018 a febbraio 2020, dividerla per 22 (che corrispondono ai mesi di attività) e moltiplicarla per 12.
 
Esempio 2 - Se l'impresa ha avviato la propria attività durante il 2019, per esempio al 1° giugno 2019, la cifra d'affari da considerare è quella del periodo da giugno 2019 a febbraio 2020 (9 mesi di attività). Successivamente, per calcolare la cifra d'affari media da considerare ai fini dei casi di rigore, bisognerà prendere la cifra d'affari da giugno 2019 a febbraio 2020, dividerla per 9 (che corrispondono ai mesi di attività) e moltiplicarla per 12.
 
Esempio 3 - Se l'impresa ha avviato la propria attività durante il 2020, per esempio al 1° gennaio 2020, la cifra d'affari da considerare è quella del periodo da gennaio a febbraio 2020 (2 mesi di attività). Successivamente, per calcolare la cifra d'affari media da considerare ai fini dei casi di rigore, bisognerà prendere la cifra d'affari da gennaio a febbraio 2020, dividerla per 2 (che corrispondono ai mesi di attività) e moltiplicarla per 12.
 
Le imprese costituite dopo il 1° gennaio 2018 devono allegare alla richiesta i giustificativi (per esempio l'elenco delle fatture) delle cifre d'affari generate nei mesi di gennaio e di febbraio del 2020 e anche il relativo rendiconto IVA per il periodo.

 

 
L'impresa esercita un'attività commerciale nel Cantone Ticino con personale proprio e sostiene i propri costi salariali prevalentemente in Svizzera? *
 
 
L'impresa conferma di non essere attualmente oggetto né di una procedura di fallimento, né di una procedura di liquidazione? *
 
Attenzione: questo criterio dovrà essere rispettato anche al momento della richiesta.
 
L'impresa conferma che il 15 marzo 2020 non era oggetto di una procedura esecutiva concernente i contributi alle assicurazioni sociali? *
 
Possono rispondere SI anche le imprese che al momento dell'inoltro della richiesta per caso di rigore hanno un piano dei pagamenti concordato oppure che nel frattempo hanno versato il dovuto.
 
 
L'impresa conferma di non avere diritto ad aiuti finanziari settoriali COVID-19 della Confederazione nell'ambito della cultura, dello sport, dei trasporti pubblici o dei media? *
 
Nota: fatto salvo il divieto di doppio sussidiamento, le imprese che hanno diritto agli aiuti finanziari di cui sopra, possono inoltrare una richiesta per un'attività separata, se quest'ultima rientra nella casistica dei casi di rigore ed è contabilmente distinta da quella oggetto dell'aiuto settoriale (ad es. la parte ristorazione gestita da club sportivi professionistici e semiprofessionistici). In questo caso, rispondere SI alla domanda.
 
L'impresa conferma di non aver alienato attivi fissi essenziali ai fini operativi e di non aver intrapreso azioni che possano pregiudicare la propria continuità aziendale? *
 

 

Indicare il settore di attività dell'impresa. Se un'impresa è attiva in più settori chiaramente delimitabili, indicarli separatamente se raggiungono almeno il 20% della cifra d'affari.
Per ogni settore va indicata la percentuale indicativa rispetto alla cifra d'affari complessiva dell'impresa (la somma delle percentuali deve essere 100%).
 
Esempio 1: nel caso di un ristorante che genera una cifra d'affari di 1'000 000 fr. unicamente nel settore della ristorazione dovrà indicare: ristorazione 100%.
 
Esempio 2: nel caso di una palestra che genera una cifra d'affari di 700'000 fr., con annesso servizio di ristorazione che genera 300'000 fr., i 2 settori andranno indicati separatamente: palestra 70%; ristorazione 30%.
Es. se 25% scrivere solo 25
Es. se 25% scrivere solo 25
Es. se 25% scrivere solo 25
Es. se 25% scrivere solo 25

Codice di sicurezza

Terminata la compilazione dei campi obbligatori (contrassegnati con l'asterisco rosso *) sarà possibile premere il pulsante "Registra dati". In caso di dati incompleti/errati o di codice di sicurezza errato, il sistema richiederà la correzione dei dati e presenterà un codice di sicurezza nuovo.
* Campi obbligatori
 
03.02.2021
Per favore attendere